Ritorno


Dopo una lunga pausa, la mia vita da settantenne riprende nella mia casetta. Sono tornata da una lunga vacanza, che mi ci voleva proprio, in Puglia a casa di mia “suocera”. Nessuno stupore, non ho una suocere centenaria come si potrebbe credere vista la mia età, ma una suocera/amica che ha ‘solo’ due anni più di me. I casi della vita!

Ho passato 15 giorni bellissimi, di riposo, ma anche di mare, bagni in acque cristalline, sole e buona compagnia. Il viaggio è stato un po’ faticoso, ma ho avuto tutto il tempo di riprendermi e godere di un soggiorno piacevole e rilassante.

La mattina presto andavo in spiaggia e subito entravo in acqua, immersa in acque pulitissime e circondata da pesciolini, anche voraci, perché se osavo starmene ferma a galleggiare mi mordicchiavano le gambe. Un peeling naturale, ma fastidioso. Perciò muoversi! Nuotare! godere appieno della solitudine, ed esplorare con la maschera fondali pieni di vita.

Poi a una certa ora… massimo le 10 a casa, doccia e riposo, chiacchiere sotto la veranda, dopo pranzo riposino, attesa del ritorno dal mare di chi si era arrostito tutto il giorno e poi cena tutti insieme. Una bella tavolata all’aperto, ricca di verdure e soprattutto pesce, che anche se a me non piace, piace e tutti gli altri.

Una vacanza semplice, senza tanti giri ed evitando gli assembramenti che come dappertutto si verificavano soprattutto la sera, mi è stato riferito.

Al momento di partire un po’ di nostalgia e di rammarico per la fine di una parentesi così piacevole. Chissà se l’anno prossimo si potrà ripetere?


Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: